FABI TV


Servizi & Tempo Libero

FabiBcc QR Code

Mondo BCC

Agenda Sindacale

<< Nov 2017 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Fondo Occupazione Cr. Coop.

Guide Pratiche

Giurisprudenza Flash

Centro Servizi CAAF

alex

Licenziamenti alle Bcc, oltre 700 dipendenti alla manifestazione di protesta

Dal Mattino di Padova. 17 novembre 2017
Riuniti a Padova da tutte le province del Veneto sotto la sede della Federazione regionale delle Bcc, hanno risposto compatti all’appello dell quattro sigle sindacali di categoria.

I sindacalisti: “Ecco le ragioni della protesta” La Federazione veneta delle banche di credito cooperativo “lascia a casa due dipendenti tradendo il piano di riorganizzazione del sistema bancario regionale che prevedeva di redistrubuire tutti i posti di lavoro dei 4.400 dipendenti. E’ un pericoloso precedente”PADOVA. Oltre 700 dipendenti di 22 banche di credito cooperativo di tutto il Veneto uniti nella protesta davanti alla sede della Federazione Bcc del Veneto in via Longhin a Padova contro il licenziamento in tronco di due dipendenti.
A unire nella protesta un buon numero dei 4.400 dipendenti delle Bcc venete, che hanno risposto compatti all’appello delle quattro sigle sindacali di categoria, è la preoccupazione sul futuro del proprio posto di lavoro: “Due colleghi licenziati così, alla fine di settembre, appellandosi alla legge Fornero per addurre come causa l’assenza di lavoro. Temiamo diventi un precedente”.

I due dipendenti rientravano tra quelli (inizialmente una novantina, poi scesi a una decina) redistribuiti nella rete bancaria dopo il salvataggio di Bcc Roma e alcune Bcc venete. “Perché licenziare una madre e un padre di famiglia che per due anni hanno lavorato con  lo stipendio coperto dagli ammortizzatori previsti lasciandoli a casa di punto in bianco subito dopo?”
Le organizzazioni sindacali lo considerano “uno strappo  nel processo di riequilibrio delle forze lavoro in atto”, perciò hanno proclamato la mobilitazione di 5 ore davanti alla sede della Federazione Bcc che si è conclusa intorno alle 13.

 

Fabinforma. Dossier di approfondimento sulla MiFID II

Sono diversi anni che le banche stanno “studiando” le ricadute applicative della cosiddetta MiFID”, tale normativa entrerà in vigore, dopo il differimento di un anno motivato proprio dalle difficoltà di implementazione delle reti distributive, il prossimo 3 gennaio.

A cura del Coordinamento Nazionale FABI Consulenti Finanziari


(Contiene 1 allegato.)

Fabinforma. Orario di Lavoro. Banca delle Ore – Riduzione Orario di Lavoro

Attenzione alle scadenze! Utilizzo di Banca delle ore art. 127 delle CCNL e Riduzione Orario di Lavoro art. 118 del CCNL.


(Contiene 1 allegato.)

Tutti a Padova per dire NO ai licenziamenti!

A TUTTI I LAVORATORI DELLE BCC DEL VENETO

Cara/o Collega, dopo un incontro con Federveneta durato tutta la giornata odierna, non ci sono stati sviluppi positivi sui licenziamenti in corso.
Ci è risultato invece evidente che Federveneta vuole creare il precedente e che ci sta sfidando sulla buona riuscita della manifestazione di domani.
La Federazione è convinta che la manifestazione di domani sarà un flop e conta sull’indifferenza dei circa 4.000 dipendenti delle BCC del Veneto.
Quindi, se pensi che la salvaguardia del posto di lavoro sia un valore imprescindibile, non dovresti avere nessun dubbio che la tua presenza domani a Padova non è solo necessaria ma fondamentale.
Oggi il posto di lavoro in questione è di una persona che non conosci, ma domani potrebbe essere il tuo posto di lavoro.
E se domani dovesse riguardare il tuo posto di lavoro ti accorgerai quanto sia fondamentale la solidarietà dei colleghi.
Se passa la linea dei licenziamenti, da domani nessuno di noi avrà più il posto di lavoro sicuro.
La tua partecipazione è fondamentale.
Quindi domani alle 11 lascia il tuo posto di lavoro e vieni a Padova davanti la Federveneta con noi. Non c’è obbligo di nessun preavviso alla banca, che ha già ricevuto la comunicazione dell’assemblea.

Ti aspettiamo.

Le Segreterie Regionali ed i Coordinamenti Regionali
FABI – FIRST – FISAC – UILCA

 

Comunicato Segreterie e Coordinamenti Nazionali – Licenziamenti in Federveneta

Le Segreterie Nazionali ritengono prioritario ricomporre la situazione che si è determinata in Federveneta e sospendono le trattative con Federcasse sui temi posti all’ordine del giorno.


(Contiene 1 allegato.)

Federveneta insiste sui licenziamenti!

 

L’incontro richiesto con termini di urgenza dalle Organizzazioni Sindacali e avvenuto ieri pomeriggio con Federveneta non ha portato a nessuna soluzione sul caso di licenziamento di due dipendenti avvenuto a fine settembre. Anzi è stato grande ieri il nostro sconcerto nel riscontrare come all’incontro non fosse presente nessun membro della Presidenza, nessun rappresentante del Cda, della Commissione Sindacale o della Direzione Generale di Federveneta, soltanto l’ufficio sindacale e i legali.

Questo atteggiamento di Federveneta ci preoccupa moltissimo, ci preoccupa la superficialità con cui intende affrontare un problema gravissimo come i licenziamenti. Ma ci preoccupa ancor di più cosa potrebbero scatenare questi licenziamenti se non vengono revocati: nessun Collega di Bcc avrebbe più la garanzia del suo posto di lavoro!

Federveneta non riconosce gli obblighi assunti con la sottoscrizione dell’accordo di ottobre 2015 per il salvataggio dell’ex Banca Padovana, e ha unilateralmente licenziato i due dipendenti senza aprire alcuna procedura sindacale come previsto dal contratto di lavoro. E ci dichiara di non avere nessuna intenzione di revocare tali licenziamenti. Abbiamo il timore che la volontà di Federveneta rappresenti la nuova linea di gestione delle ricadute occupazionali in regione, e a queste condizioni le Organizzazioni Sindacali non ci stanno e si oppongono con ogni forza!

Stante la gravità della situazione, è stata organizzata un’assemblea generale di tutte le Bcc del Veneto con presidio davanti alla Federazione Veneta per il giorno venerdì 17 novembre 2017, dalle ore 11 fino al termine dell’orario di lavoro.

Contiamo sulla massima solidarietà e adesione dei colleghi alle iniziative predisposte. I diritti si mantengono anche con la lotta. E il posto di lavoro è la cosa più preziosa che abbiamo, la cosa più importante per cui dobbiamo lottare. Non possiamo più stare a guardare, dobbiamo ognuno fare la nostra parte.

Le Organizzazioni Sindacali Regionali hanno temporaneamente sospeso ogni altra trattativa in corso.

Teniamoci pronti a difendere i nostri posti di lavoro!

Padova, 09 novembre 2017

Le Segreterie Regionali e i Coordinamenti Regionali delle Bcc del Veneto

Fabi First/Cisl Fisac/Cgil Uilca

 

 

Federazione Veneta. Licenziamento di due dipendenti, comunicato OO.SS.

Si è tenuto ieri pomeriggio presso Federveneta un incontro che aveva lo scopo di trovare soluzione al licenziamento di due dipendenti avvenuto a fine settembre. Dopo aver ricevuto dai colleghi interessati il pieno mandato ad assisterli, averlo trasmesso a controparte e aver chiesto un incontro urgente alla Federazione per discutere il problema, è stato grande ieri lo sconcerto nel riscontrare come all’incontro non fosse presente nessun membro della Presidenza, ma neppure nessun altro rappresentante di Cda, di Commissione Sindacale o di Direzione di Federveneta. Erano presenti solo parti legali e tecniche.


(Contiene 1 allegato.)

Cassa Mutua Nazionale – Guida Richiesta anticipo on-line

CMN ha predisposto un guida operativa per richiesta anticipo on-line per spese inerenti ricoveri.


(Contiene 1 allegato.)

Congedo parentale ad ore. Firmato accordo in Federlus

In data 7 novembre 2017 abbiamo sottoscritto con la FederLUS un accordo nel quale sono state regolamentate in modo omogeneo, per tutte le BCC aderenti alla FederLUS, le modalità di utilizzo ad ore dei congedi parentali.


(Contiene 1 allegato.)

BCC di Roma – Trasferimenti e altre storie aziendali

In data 27 ottobre u.s. abbiamo incontrato, dietro nostra richiesta condivisa con le altre OO.SS., BCC di Roma. L’azienda era rappresentata dal Direttore delle Risorse Umane.


(Contiene 1 allegato.)