ICCREA - Flash Mob a Roma su Lavoro Agile

Presidio davanti alla sede romana del gruppo bancario: protesta per la mancata applicazione delle norme sullo smart working. Bertinotti: «Le iniziative di oggi hanno mandato un chiaro e inequivocabile segnale politico ai manager della capogruppo»

Leggi..

Lavoratori ICCREA in stato di agitazione per lavoro agile

Pronte diverse forme di protesta, dalla lettera aperta al direttore generale del gruppo e il presidio alla sede di via Lucrezia Romana il 21 settembre, con assemblea di lavoratori e collegamento da remoto da tutti i territori. Il segretario nazionale Bertinotti: «Incomprensibile mancato rispetto di quanto già normato con Contratto nazionale»

Leggi..

FABI ICCREA- Primo Incontro del Coordinamento dopo il rinnovo del Contratto Nazionale

Si sono appena concluse le due giornate di lavoro dei delegati della Federazione autonoma dei bancari del gruppo. Presenti il segretario nazionale Luca Bertinotti e il coordinatore Piergiuseppe Mazzoldi. Tanti i temi affrontati e gli interventi per delineare le linee guida che rispondano alle richieste e aspettative degli oltre 35.000 dipendenti del Credito Cooperativo. Bertinotti: «La forte partecipazione e coesione di tutti i componenti della “squadra” ha messo al centro i temi dell’agenda e i profili di lavoro che andranno ora sviluppati senza pause e a tappe forzate».

Leggi..

La desertificazione bancaria - Più di 4 milioni di italiani senza banca

Il 7% della popolazione italiana vive in territori dove non ci sono più agenzie bancarie: record in Piemonte (13,8%), ma il fenomeno è particolarmente marcato nel Mezzogiorno e nelle isole, dove l’11% degli abitanti non ha uno sportello bancario “sotto casa”. La Campania …

Leggi..

Sciolta la riserva sul CCNL del Credito Cooperativo

La Fabi e le altre organizzazioni sindacali hanno ufficializzato l’ultimo via libera al nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro delle bcc

Leggi..

Fondo di Sostegno al Reddito Credito Cooperativo - Ampliate le tutele per i lavoratori

Un importante accordo è stato raggiunto, nella giornata di martedì 26 luglio, dal Comitato amministratore del Fondo sotto la guida Fabi. Nava: «La possibilità di accesso alle prestazioni dell’assegno straordinario per esodi volontari con le maggiorazioni contributive a favore dei dipendenti non vedenti, non udenti e con invalidità superiore al 74% è di sicuro un risultato dall’alto valore etico»

Leggi..